Alimatha

Isola di Alimatha

L’isola di Alimatha si trova nell’atollo Vaavu ed è posizionata nella parte esterna orientale delle Maldive a circa 4 gradi a nord dell’equatore. La sua barriera corallina è nella zona sud di Myaru Kandu, una delle immersioni più famose al mondo. Questo sito è così bello che il governo l’ha inserito nella lista dei siti protetti. In Dhivehi, la lingua locale, Myaru significa squalo e Kandu significa canale, quindi il nome dice tutto. Un altro sito protetto è Fotteyo Kandu, a 90 minuti di navigazione da Alimatha: qui, il muro di corallo molle riflette una stupefacente gamma variegata di colori, un vero caso di natura più fantastica della stessa fantasia.

Fare immersioni nelle Maldive è un vero piacere sia per i principianti che per i più esperti; la quantità di siti di immersione, operativi per 12 mesi l’anno, la vicinanza ed il facile accesso degli stessi siti nonché un’abbondante e straordinaria fauna marina rendono questo posto unico al mondo. Il centro immersioni TGI Maldives di Alimatha è operativo sin dal 2006 ed è un centro di formazione Istruttori PADI 5 stelle. TGI ad Alimatha organizza escursioni giornaliere per immersioni sia al mattino che nel pomeriggio ed escursioni subacquee sia di mezza giornata o giornata intera. Si organizzano anche immersioni notturne ed uscite di snorkeling notturno sui migliori siti dell’atollo.

Alimatha è la destinazione maldiviana perfetta per tutti i turisti perché offre tutto: immersioni sia per principianti che per esperti, attività di snorkeling in siti simili ad un acquario, acque color smeraldo poco profonde e adatte per nuotare e giocare con i bambini, circondati dalla sabbia sia in zone isolate che in spiagge ubicate in aree più centrali con bar, musica e animazione, centro massaggi Areyuvedic, sport acquatici quali windsurf, canoa e catamarano, nonché un ristorante centrale e ristoranti specializzati. Alimatha non dispone, per scelta, di televisori o telefoni nelle stanze degli ospiti; ciò la dice lunga sulla filosofia del Resort di Alimatha.