Salvataggio di una tartaruga a Maayafushi

Salvataggio di una tartaruga a Maayafushi

Negli ultimi decenni, le specie marine e terrestri hanno conosciuto un crescendo di minacce da parte dell’uomo. Per fortuna, di pari passo con questo fenomeno, è aumentata la consapevolezza di ciascuno verso la tutela dell’ambiente e dei suoi abitanti, per esempio attraverso la nascita di strutture per lo studio e la cura delle specie minacciate.

La settimana scorsa, nella laguna di Maayafushi, ha fatto capolino una splendida tartaruga oliva (Lepidochelys olivacea). Fin da subito le sue condizioni non sono apparse delle migliori: trasportata dalle correnti a Maayafushi, è arrivata incapace di immergersi e fortemente dimagrita.

Di sua spontanea iniziativa, tutto il team TGI Maldives ha deciso di prendersene cura e di contattare un centro specializzato per la salvaguardia delle tartarughe. Per due giorni la nostra cara tartaruga è stata coccolata dal team del TGI Maldives e da tutto lo staff di Maayafushi, che l’ha trattata come l’ospite d’onore.

Battezzato Leo, il coraggioso esemplare maschio è stato trasportato in un centro di riabilitazione per tartarughe che l’ha preso in cura. Il Marine Savers al Four Seasons Resort Maldives nell’isola di Kuda Huraa è uno dei tanti centri che qui alle Maldive si occupano della protezione di queste dolci creature che da oltre 200 milioni di anni nuotano nei nostri oceani.

Speriamo che questa favola moderna ambientalista a lieto fine darà voglia anche a voi di proteggere l’ambiente ed i suoi abitanti.

Ecco a voi le foto del nostro tenero Leo!